13 Nov 2009

Nuvole a Trieste

depliant.jpg

Una mostra di fumetti a Trieste è una rarità, ma che sia basata sul lavoro di autori triestini è ancora più raro e speciale. A mio parere è interessante per scoprire quanto sia differente il lavoro dei sei partecipanti. C’è Franco Devescovi che rappresenta il fumetto seriale  con i personaggi disegnati per “Il Monello”, “L’Intrepido”,con Billy Bis, Cristall, il Commissario Norton, Black Rider e con i molti per Bonelli: Martin Mystère, Mister No, Zagor, Tex. Una sicurezza e un esempio per molti.

C’è Mario Alberti, autore di storie fantascientifiche e supereroistiche con grande esperienza e capacità ha lavorato a Nathan Never, Legs Weaver, Morgana, Redhand e, ultimamente per la Marvel e DC Comics, a Spider Man e a molte copertine.

C’è Ambra Colombani raro esempio di fumettista femmina in un mondo, quello del fumetto, assolutamente maschilista. Ha collaborato con “La Cronaca Di Topolinia”, con la Bonelli per Jonathan Steele, con la Star Comics ed è una sottile illustratice.

I due fratelli Pastrovicchio, seppur provenienti da Topolinia, sono triestini e saranno presenti con molte tavole Disney. Basterebbe la fabbrica di provenienza per capire la potenza di quei motori, ma sono certo che l’esposizione dimostrerà meglio di poche mie parole la capace professionalità dei due.

E poi c’è Walter Chendi.



admin




Name:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 

| Forget Me