02 Apr 2011

Non si è mai in una botte di ferro

Riuscirò a costruire un altro racconto? Avevo già affrontato questo discorso e mi ero risposto. Sono passati mesi da quel premio, ma proprio quel premio obbligava ad un impegno superiore. Capitolo chiuso, capitolo aperto. Anzi.
Ci sono alcuni capitoli che si sono aperti e sono di così varia natura che non è assolutamente appropriato anticiparli. Ma uno, il più importante almeno per me, ho voglia di addomesticarlo alla vita del web e poi a quella del fumetto. Per ora è appena nato in forma di racconto scritto, prima forma anche di ogni storia a fumetti, e agli amici che l’hanno letto è piaciuto. Tutto bene? Neanche per idea. La parte più ardua è sempre davanti. Anche perché questa storia è veramente difficile; difficile da sceneggiare, difficile da disegnare e sarà “difficile” da leggere. Per molti motivi, non ultima una sorta di scaramanzia, non anticipo altro che due delle molte immagini che mi hanno acceso la lampadina.


millemarinaio2.jpg


admin




Name:
E-mail: (optional)
Smile: smile wink wassat tongue laughing sad angry crying 

| Forget Me